BANDO LIFE 2016

Programma Europeo che finanzia progetti per l’Ambiente, tra le prioritá azioni per la tutela di natura e biodiversitá, per il Clima e sostegno all’Economia Circolare.

Scadenze: settembre 2016

Programma LIFE 2014-2020
Obiettivi
– Contribuire al passaggio verso un’economia efficiente in termini di risorse, con minori emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici, contribuire alla protezione e al miglioramento dell’ambiente e all’interruzione e all’inversione del processo di perdita di biodiversità, compresi il sostegno alla rete Natura 2000 e il contrasto al degrado degli ecosistemi;
– Migliorare lo sviluppo, l’attuazione e l’applicazione della politica e della legislazione ambientale e climatica dell’Unione, catalizzare e promuovere l’integrazione e la diffusione degli obiettivi ambientali e climatici nelle altre politiche e nella pratica nel settore pubblico e privato, anche attraverso l’aumento della loro capacità;- Migliorare della governance ambientale a tutti i livelli, compresa una maggiore partecipazione della società civile, delle ONG e degli attori locali;
– Sostenere maggiormente la governance ambientale e in materia di clima a tutti i livelli;
– Sostenere l’attuazione del Settimo programma d’azione per l’ambiente “Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta”
Soggetti beneficiari I richiedenti possono rientrare in tre tipologie di beneficiari: enti pubblici, enti privati e organizzazioni senza scopo di lucro (comprese le ONG).
Ai beneficiari si possono aggiungere come partner del progetto beneficiari associati e co-finanziatori
Entità del contributo • Non c’è una dimensione minima o massima fissa per il budget del progetto. Sono preferiti grandi progetti ambiziosi.
• Il massimo tasso di cofinanziamento è il 60% del totale dei costi ammissibili del progetto.
• In via eccezionale, un tasso di cofinanziamento fino al 75% può essere concesso alle proposte LIFE Natura e Biodiversità che si concentrano sulla conservazione e azioni per specie prioritarie o tipi di habitat delle direttive Uccelli e Habitat.
Tipologie di azioni finanziabili Il programma é suddiviso il 2 sottoprogrammi:
Il Sottoprogramma Ambiente prevede tre settori di azione prioritari:
• Ambiente ed uso efficiente delle risorse
• Natura e Biodiversità
• Governance ambientale e informazione in materia ambientale.

Il Sottoprogramma Azione per il Clima prevede tre settori prioritari:
• Mitigazione dei cambiamenti climatici
• Adattamento ai cambiamenti climatici
• Governance e informazione in materia di climatica

Data di presentazione della domanda Il termine per la presentazione delle domande varia a seconda del sottoprogramma:
7 settembre 2016 per il sottoprogramma “Clima”
12 settembre 2016 per “Uso efficiente delle risorse”
15 settembre 2016 per “Natura e Biodiversità” e “Governance ambientale”

Modalitá di presentazione della domanda

Documentazione: http://ec.europa.eu/environment/life/funding/life2016/index.htm

Il Punto di Contatto Nazionale a cui far riferimento é: http://www.minambiente.it/pagina/contatti-7

Scarica qui le schede dettagliate

Life ENVIRONMENT Life NATURA-BIO Life GOVERNANCE

Life CLIMA-ADAPTATION Life CLIMA-MITIGATION Life CLIMA-GOVERNANCE

 

You might also like

SPECIALE PARCHI BASILICATA

Concessione di un incentivo volto ad incrementare l’offerta turistica dei Parchi della Regione Basilicata Scadenza: 31 luglio 2015

SME INSTRUMENT- Piccole Medie Imprese

Strumento finanziario europeo per sostenere progetti innovativi delle PMI, a partire dallo studio di fattibilitá fino alla commercializzazione dell’innovazione. Scadenza: non c’é una scadenza vera e propria del programma che

COMPETITIVITÁ DELLE PMI CAMPANE

Interventi per la competitività e l’occupazione delle MPMI volta a favorire la crescita competitiva e l’ammodernamento delle aziende campane. Scadenza: 31 dicembre 2015 Ambito territoriale: Regione Campania