BIO BASED INDUSTRIES

Programma di Ricerca e Innovazione per rafforzare l’industria europea basata sul “bio”.
Scadenza: 15 settembre 2016.
Ambito territoriale: Europeo

Programma PROGRAMMA DI INNOVAZIONE NELLA BIO INDUSTRIA
Settore di intervento The Bio-Based Industries (BBI JU) è un partenariato pubblico-privato tra l’UE e il Consorzio delle industrie basate sul bio (BIC) che copre l’intera catena del valore bio ed é costituito da grandi, piccole e medie imprese (PMI), cluster regionali, associazioni di categoria europee e le piattaforme tecnologiche europee. Gli obiettivi del porgramma sono:
contribuire a sviluppare un’economia basata su un utilizzo delle risorse più efficienti e sostenibile e a basse emissioni;
aumentare la crescita e l’occupazione attraverso lo sviluppo di industrie bio sostenibili e competitive;
dimostrare tecnologie che consentono nuovi materiali e nuovi prodotti di consumo che sostituiscono il fossile;
sviluppare modelli di business che integrino gli attori economici lungo tutta la catena del valore dalla fornitura di biomassa alla bioraffineria ai materiali bio, prodotti chimici e combustibili;
creare impianti di bioraffinerie di punta che implementano le tecnologie e modelli di business per i materiali a base bio, prodotti chimici e combustibili e dimostrare i miglioramenti in termini di costi e prestazioni a livelli che possano essere competitivi con le alternative fossili.
Soggetti beneficiari Possono partecipare PMI, istituti di istruzione secondaria e superiore privati o pubblici, persone giuridiche senza scopo di lucro che svolgono ricerca, il JRC, le organizzazioni internazionali di interesse europeo.
É richiesto un partenariato di almeno 3 soggetti giuridici, stabiliti in diversi Stati Membri o Paesi Associati, indipendenti l’uno dall’altro. Per CSA é ammissibile un sono beneficiario.
Entità del contributo Budget indicativo assegnato é 188 milioni di euro. Le percentuali di cofinanziamento sono le seguenti:

  • Azioni di ricerca e innovazione (RIA): attività volte a creare nuove conoscenze e/o per esplorare la fattibilità di un nuovo o di una migliore tecnologia, prodotto, processo, servizio o soluzione per specifiche barriere tecnologiche. Possono comprendere la ricerca applicata, lo sviluppo tecnologico e l’integrazione, test e validazione su un prototipo di piccole dimensioni in un laboratorio o in un ambiente simulato. Percentuale di finanziamento: 100%.
  • Azioni innovative (Flagship o DEMO): attività volte direttamente a produrre piani, progetti o disegni per nuovi, modificati o migliorati prodotti, processi o servizi. Essi possono includere prototipazione, test, dimostrazioni, validazione del prodotto su larga scala e applicazione commerciale. Percentuale di cofinanziamento dal 70 al 100%.
  • Azioni di Coordinamento e supporto (CSA): sono misure di accompagnamento (standardizzazione, divulgazione, comunicazione, networking, servizi di coordinamento o di supporto, dialogo politico, studi, attività complementari di rete e coordinamento tra i programmi di diversi paesi; etc.) che non prevedono nessuna ricerca. Percentuale di finanziamento: 100%.
Tipologie di azioni ammissibili Le tipologie di attività finanziabili includono:

  • Miglioramento o adeguamento delle varietà di colture industriali e nuovi fonti di biomassa per diversificare le materie prime di biomassa per le bioraffinerie;
  • polimeri / materie plastiche bio con nuove funzionalità per le industrie medicale, edile, automobilistico e tessile;
  • Nuove fonti di proteine per l’alimentazione animale da co-prodotti per affrontare il divario proteico dell’UE;
  • Produzione di biomassa su terreni inutilizzati per ‘promuovere lo sviluppo rurale e industriale’;
  • Valorizzazione dei sottoprodotti o rifiuti-correnti provenienti da industrie alimentari di trasformazione in prodotti ad alto valore aggiunto per il mercato;
  • valorizzazione delle acque reflue;
  • Materiali bio per alimentazione intelligente;
  • Tecnologie emergenti per la conversione del contenuto organico dei rifiuti solidi urbani;
  • Sfruttamento di alghe e altre biomasse acquatiche per la produzione di molecole per il pharma, nutraceutici, additivi alimentari e applicazioni cosmetiche;
  • Biotrasformazione industriale per la produzione di prodotti chimici a base biologica;
  • Migliorare il controllo sulla crescita di microrganismi nelle operazioni di bio-catalisi al fine di ridurre / evitare la contaminazione senza antibiotici;
  • Recupero e riutilizzo degli enzimi per ridurre i costi dei processi industriali esistenti;
  • Separazione e purificazione dei prodotti di fermentazione per ottenere molecole bio di alta qualità a livello industriale;
  • Tabella di marcia per passaggio dall’industria chimica ad una bioeconomia
  • Piattaforma open-innovation per rafforzare la cooperazione e lo sviluppo congiunto di bioindustrie e settori a valle;
  • Clustering e networking per le nuove catene del valore.
Modalitá e data di presentazione della domanda Le domande vanno presentate esclusivamente in formato elettronico, entro le ore 17:00 del 15 settembre 2016, creando innanzitutto un account personale sul sito della Commissione, obbligatorio per tutte le organizzazioni (il c.d ECAS account) sul Portale del Partecipante.
Poi selezionare il tipo di azione a cui si vuole partecipare, consultando la pagina delle CALLS.

Per ogni informazione contattare i Punti di Contatto Nazionali
Tutte le informazioni generali a questo link

Scarica qui il documento
h2020-guide-appl16-bbi-ju_en

You might also like

BANDO PER INVESTIMENTI INFRASTRUTTURALI ATTIVITÀ AGRITURISTICHE

Sostegno ad enti pubblici relativo ad investimenti strutturali per agevolare le aziende agricole che si aprono ad attività e servizi agrituristici. Scadenza: 31 marzo 2016 – 31 luglio 2016.  Ambito territoriale:

PROGETTI E INIZIATIVE PER LE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE

Presentazione di progetti e iniziative per le associazioni di promozione sociale (legge 383/2000), da finanziare con il Fondo nazionale per l’associazionismo. Scadenza: 10 novembre 2015 Ambito territoriale: Nazionale

FONDI PER ENERGIE RINNOVABILI IN MOLISE

Concessione di contributi per la realizzazione di intereventi di efficientamento energetico di edifici pubblici e utenze energetiche pubbliche. Scadenza: 20 dicembre 2015 Ambito territoriale: Molise