ISI – AGRICOLTURA 2016

ISI – AGRICOLTURA 2016

Incentivi alle imprese agricole per l’acquisto o il noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricole e forestali, caratterizzati da soluzioni innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti.
Scadenza: 28 aprile 2017.
Ambito territoriale: Nazionale

Programma INAIL – BANDO ISI AGRICOLTURA 2016
Settore di intervento Incentivare le microimprese e le piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli all’acquisto o al noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricole e forestali, caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti e, in concomitanza, la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.
Soggetti beneficiari Possono accedere al contributo le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria. Le imprese possono presentare una sola domanda in una sola Regione o Provincia autonoma e per un solo asse di finanziamento.
Dotazione finanziaria Il contributo totale a disposizione è pari a 45.000.000,00 euro suddivisi in due assi di finanziamento:
Asse 1: riservato a giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.
(E’ definito giovane agricoltore una persona fisica di età non superiore a 40 anni che possiede adeguate qualifiche e competenze professionali e che si insedia per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo dell’azienda).
La dotazione destinata a finanziare l’Asse 1 è pari a 5 milioni di euro;

Asse 2: per la generalità delle imprese agricole.
La dotazione destinata a finanziare l’Asse 2 è pari a 40 milioni di euro
Entità del contributo I finanziamenti sono a fondo perduto per un massimo concedibile di Euro 60.000,00 e un minimo di Euro 1.000,00.
Il contributo è concesso in conto capitale nella misura del:

50% per i soggetti beneficiari dell’Asse 1;
40% per i soggetti beneficiari dell’Asse 2.
Il contributo è calcolato sulle spese sostenute al netto dell’IVA.
I contributi verranno assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande e verrà erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto. 
Data di presentazione della domanda I tempi di presentazione della domanda sono:
I)  
Inserimento online del progetto

Dal 10 novembre 2016 ed entro e non oltre le ore 18.00 del 28 aprile 2017, nella sezione “accedi ai servizi online” del sito Inail, le imprese registrate avranno a disposizione un’applicazione informatica per la compilazione della domanda, che consentirà di:
– effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;
– verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;
– salvare la domanda inserita;
– effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “INVIA”.
II) Inserimento del codice identificativo

Dal 1° febbraio 2017 le imprese che avranno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda, effettuandone la registrazione attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “INVIA”, potranno accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le identificherà in maniera univoca.
III) Invio del codice identificativo (click-day)
Le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito alla propria domanda, ottenuto mediante la procedura di download. La data e gli orari di apertura e chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande saranno pubblicati sul sito Inail a partire dal 30 marzo 2017.
Modalitá di presentazione della domanda La domanda deve essere presentata in modalità telematica, con successiva conferma tramite Posta Elettronica Certificata, come specificato negli Avvisi regionali.
Cliccando sull’etichetta “ACCEDI AI SERVIZI ONLINE” collocata in alto a destra nella home page del portale www.inail.it, le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato.
E’ disponibile inoltre un contact center: numero verde 803.164, gratuito da rete fissa, mentre per le chiamate da cellulare è disponibile il numero 06.164164.
Qui i singoli avvisi regionali e qui la ripartizione del budget.

Scarica qui la scheda dettagliata:
Caratteristiche degli interventi finanziabili

You might also like

RETI DI IMPRESA PER L’ARTIGIANATO DIGITALE

Agevolazioni dedicate ad aggregazioni di imprese operanti o che vogliono operare nel campo della manifattura sostenibile e dell’artigianato digitale. Scadenza: 30 marzo 2017 Ambito territoriale: Nazionale

MICROIMPRESA

Incentivi a fondo perduto per l’avvio di piccole attivitá imprenditoriali. Scadenza: misura a sportello, valida fino ad esaurimento risorse. Ambito territoriale: regioni meridionali  

FESR BASILICATA 2014-2020: AGEVOLAZIONI PER IMPRESE E PROFESSIONISTI

Agevolazioni per l’avvio di impresa, per programmi di sviluppo d’impresa attive da massimo cinque anni e per liberi professionisti. Apertura: 15 dicembre 2016. Ambito territoriale: Regione Basilicata