OPPORTUNITÀ DI LAVORO IN EUROPA

OPPORTUNITÀ DI LAVORO IN EUROPA

Bando di concorso per traduttori presso istituzioni europee.
Scadenza: 5 settembre 2017 alle ore 12.00 – CET

Concorso EPSO

Obiettivo

L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) organizza un concorso generale per esami al fine di costituire elenchi di riserva dai quali le istituzioni dell’Unione europea, soprattutto il Parlamento europeo e il Consiglio, potranno attingere per l’assunzione di nuovi funzionari « traduttori» (gruppo di funzioni AD).

 NUMERO DI POSTI Opzione 1 Opzione 2
EPSO/AD/343/17 — DE 9 5
EPSO/AD/344/17 — FR 6 7
EPSO/AD/345/17 — IT 10 4
EPSO/AD/346/17 — NL 8 7

Gli eventuali posti di lavoro proposti ai candidati idonei saranno a Bruxelles o a Lussemburgo.
Il bando riguarda diversi concorsi, ciascuno dei quali prevede due opzioni. È possibile iscriversi a un solo concorso e a una sola opzione. La scelta deve essere fatta al momento dell’iscrizione elettronica e non potrà essere modificata dopo la convalida dell’atto di candidatura per via elettronica.

Requisiti di Ammissione

Al momento della convalida della domanda, i candidati devono soddisfare TUTTE le seguenti condizioni:

1)Condizioni generali

– Godere dei diritti civili in quanto cittadini di uno Stato membro dell’UE
– Essere in regola con le norme nazionali vigenti in materia di servizio militare
– Offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere.

2)Condizioni specifiche: lingue

I candidati devono disporre di conoscenze in almeno 3 lingue ufficiali dell’UE . 
– lingua 1: la lingua utilizzata per determinati test a scelta multipla su computer e per le prove di traduzione;
– lingua 2: la lingua utilizzata per compilare l’atto di candidatura, per uno dei test di comprensione linguistica, per una delle prove di traduzione e nelle comunicazioni tra l’EPSO e i candidati che hanno presentato un atto di candidatura valido. La lingua 2 è obbligatoriamente diversa dalla lingua 1;
– lingua 3: la lingua utilizzata per uno test di comprensione linguistica e una delle prove di traduzione. La lingua 3 è obbligatoriamente diversa dalle lingue 1 e 2.
Le possibili opzioni sono:
OPZIONE 1
– lingua 1: almeno il livello C2 (conoscenza perfetta) della lingua del concorso
– lingua 2: almeno il livello C1 (conoscenza approfondita) in francese, inglese o tedesco. La lingua 2 è obbligatoriamente diversa dalla lingua 1;
– lingua 3: almeno il livello C1 (conoscenza approfondita) in francese, inglese o tedesco. La lingua 3 è obbligatoriamente diversa dalle lingue 1 e 2.
OPZIONE 2
– lingua 1: almeno il livello C2 (conoscenza perfetta) della lingua del concorso
– lingua 2: almeno il livello C1 (conoscenza approfondita) in francese, inglese o tedesco. La lingua 2 è obbligatoriamente diversa dalla lingua 1;
– lingua 3: almeno il livello C1 (conoscenza approfondita) in una delle 24 lingue ufficiali dell’UE. La lingua 3 è obbligatoriamente diversa dalle lingue 1 e 2 e dal francese, dall’inglese e dal tedesco.

Il livello minimo richiesto riguarda ogni singola abilità linguistica indicata nell’atto di candidatura (parlato, scritto, ascolto, lettura). Le abilità sono definite nel quadro comune europeo di riferimento per le lingue. La lingua 2 è obbligatoriamente l’inglese, il francese o il tedesco. In considerazione dell’ingente volume di traduzioni e documenti ricevuti in francese, inglese e tedesco, i candidati devono presentare almeno una di queste lingue oltre alla lingua principale. Per gli stessi motivi, i candidati che partecipano al concorso per traduttori di lingua francese o tedesca devono essere in grado di tradurre da almeno un’altra di queste tre lingue.

3) Condizioni specifiche: qualifiche ed esperienze professionali
– Un livello di studi corrispondente a una formazione universitaria completa di almeno 3 anni attestata da un diploma (conseguito obbligatoriamente entro il 31 dicembre 2017).
– Non è richiesta esperienza professionale.

 Prove di selezione  Occorre compilare l’atto di candidatura nella lingua scelta come lingua 2; i candidati che convalidano la candidatura entro il termine ultimo saranno convocati a sostenere una serie di test a scelta multipla su computer in uno dei centri accreditati dell’EPSO. Salvo diversa indicazione, il candidato deve prenotare un appuntamento per i test a scelta multipla su computer seguendo le istruzioni ricevute dall’EPSO. 
I candidati che soddisfano le condizioni di ammissione in base ai dati registrati nell’atto di candidatura elettronico e che hanno conseguito uno dei migliori punteggi complessivi nei test a scelta multipla su computer saranno convocati a due prove di traduzione in uno dei centri accreditati dell’EPSO. Non saranno corrette le prove b) dei candidati che non hanno ottenuto il punteggio minimo richiesto nella prova a).
Per essere ammessi alla fase successiva del concorso, i candidati devono conseguire uno dei migliori punteggi complessivi in queste prove. Il numero di candidati convocati a questa fase sarà circa 2 volte, ma non più di 2,5 volte, superiore al numero dei posti disponibili nell’elenco di riserva per concorso e per opzione. I candidati che hanno conseguito uno dei migliori punteggi complessivi nelle prove di traduzione saranno convocati per una giornata presso un Assessment Center, in linea di massima a Bruxelles, per sostenere le prove nella loro lingua 2.
Scadenza e modalità
Occorre iscriversi per via elettronica collegandosi al sito dell’EPSO http://jobs.eu-careers.eu entro il 5 settembre 2017 alle ore 12:00

Scarica qui il Bando:
Bando di Concorso

You might also like

Work programme 2016-17 di Horizon 2020

Gli interventi salienti finanziati nel periodo 2016-17 dal programma Horizon per l’Economia Circolare

COME SI FINANZIA IL TURISMO

Con l’adozione del Quadro finanziario pluriennale dell’UE (QFP) per il 2014-2020, sono stati introdotti nuovi programmi, di seguito sono indicati quelli che principalmente interessano il settore del turismo, il tipo