PIANO PER I GIOVANI IN AGRICOLTURA

Agevolazioni per primo insediamento di giovani che avviano per la prima volta aziende agricole in qualità di capo azienda onde favorire il ricambio generazionale in agricoltura.
Scadenza: 10 giugno 2016.
Ambito territoriale: Nazionale

Programma AGEVOLAZIONI GIOVANI IN AGRICOLTURA 2016
Settore di intervento Agevolazioni per primo insediamento di giovani che avviano per la prima volta aziende agricole in qualità di capo azienda onde favorire il ricambio generazionale in agricoltura.
Soggetti beneficiari Sono beneficiari i giovani agricoltori, anche organizzati in forma societaria.
Per usufruire delle agevolazioni, il giovane agricoltore in caso di ditta individuale, o la maggioranza assoluta e numerica e delle quote di partecipazione dei soci in caso di società (di persone, di capitali o cooperative, anche a scopo consortile), deve possedere i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 ed i 39 anni al momento di spedizione della domanda;
  • esercizio dell’attività agricola sul territorio nazionale
Entità del contributo Risorse finanziarie disponibili: 60 milioni per il 2016.
L’agevolazione consiste in un contributo in conto interessi concesso nella misura massima di € 70.000,00 per un mutuo a tasso agevolato della durata massima di 30 anni di un importo compreso tra 250.000 euro e 2.000.000 di euro.
Condizioni dell’ agevolazione
L’insediamento deve avvenire successivamente alla presentazione della domanda di ammissione all’agevolazione ed é perfezionato nel momento in cui il giovane agricoltore soddisfi tutti i requisiti di seguito riportati:

  • iscrizione al regime previdenziale agricolo;
  • apertura di una posizione/attività IVA;
  • iscrizione alla CCIAA nell’apposita sezione riservata alle imprese agricole;
  • assunzione della responsabilità civile e fiscale della gestione dell’azienda agricola

I premi previsti dal presente regolamento possono essere cumulati con altri contributi provenienti da altre fonti di finanziamento

Data e modalitá di presentazione della domanda La domanda di partecipazione deve essere presentata in forma telematica mediante il portale dedicato e compilata secondo le modalità indicate nel portale, esclusivamente tramite PEC, fino alle ore 12,00 del giorno 10 giugno 2016.

Tutte le risposte ai chiarimenti richiesti sono pubblicati sul sito di ISMEA

Scarica qui le schede dettagliate
Bando_primo_insediamentoRegolamento__Attuativo_modificato

You might also like

BANDI SVILUPPO RURALE – PSR REGIONE BASILICATA 2014-2020

Agevolazioni per sostenere investimenti delle imprese agricole. Scadenza: 9 dicembre 2017 Ambito territoriale: Regione Basilicata

FEASR 2014-2020: AGRICOLTURA BIOLOGICA

Sostegno all’introduzione in aziende agricole del metodo di produzione biologico e il mantenimento del metodo laddove sia stato già adottato. Scadenza: 15 giugno 2016.  Ambito territoriale: Regione Basilicata

PROGETTI E INIZIATIVE PER LE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE

Presentazione di progetti e iniziative per le associazioni di promozione sociale (legge 383/2000), da finanziare con il Fondo nazionale per l’associazionismo. Scadenza: 10 novembre 2015 Ambito territoriale: Nazionale