PON IMPRESE E COMPETITIVITÀ – PMI

PON IMPRESE E COMPETITIVITÀ – PMI

Di prossima uscita due bandi per Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale.
Scadenza: In attesa di pubblicazione
Ambito territoriale: Regioni meno sviluppate e Regioni in transizione

Programma

PON IMPRESE E COMPETITIVITÀ 2014-2020

Obiettivo
Agevolazioni per sostenere la valorizzazione economica dell’innovazione attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative nei territori delle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e delle Regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna) in favore di progetti di ricerca e sviluppo di rilevanza strategica per il sistema produttivo e, in particolare, per la competitività delle piccole e medie imprese.
Beneficiari
Potranno beneficiare delle agevolazioni le PMI e le imprese artigiane di produzione di beni, le imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriale, i centri di ricerca con personalità giuridica.
Solo se congiuntamente con uno o più soggetti di cui sopra, potranno beneficiare delle agevolazioni anche gli Organismi di ricerca, i Liberi professionisti e gli Spin-off.
Progetti Ammissibili
I progetti ammissibili devono prevedere la realizzazione di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi, o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie, riconducibili alle aree tematiche individuate dalla Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente.
Ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni i progetti di ricerca e sviluppo devono:
– essere realizzati in unità locali ubicate nelle Regioni meno sviluppate e/o nelle Regioni in transizione;
– prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a euro 800.000,00 e non superiori a euro 5.000.000,00;
– essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazioni e non oltre 3 mesi dalla data del decreto di concessione;
– avere una durata compresa tra i 18 e 36 mesi
– se presentati in partenariato, prevedere che ciascun proponente sostenga almeno il 10% dei costi complessivi ammissibili.
Entità del contributo
Le agevolazioni saranno concesse attraverso un finanziamento agevolato per una percentuale pari al 20% dei costi e delle spese ammissibili, e come contributo diretto, articolato come segue:
Per i costi e le spese relative alle attività di ricerca industriale:
– 60% per le imprese di piccola dimensione;
– 50% per le imprese di media dimensione;
– 40% per le imprese di grande dimensione;
– 47% per gli Organismi di ricerca;
Per i costi e le spese relative alle attività di sviluppo sperimentale:
– 35% per le imprese di piccola dimensione;
– 25% per le imprese di media dimensione;
– 15% per le imprese di grande dimensione;
– 22% per gli Organismi di ricerca.
Dotazione e Domanda La dotazione finanziaria è pari a Euro 150.000.000,00 per i progetti di ricerca e sviluppo realizzati nelle Regioni meno sviluppate ed Euro 30.000.000,00 per i progetti di ricerca e sviluppo realizzati nelle Regioni in transizione.
I bandi sono di prossima pubblicazione, per maggiori informazioni qui.

Scarica qui il decreto:
Decreto_ministeriale_pon_horizon_2020

You might also like

PROGETTI RICETTIVITA’ TURISTICA

Incentivi al potenziamento dell’offerta turistica locale. Scadenza: 15 novembre 2017  Ambito territoriale: Regione Basilicata

Agevolazioni per Nuove Iniziative D’Impresa – NIDI

Fondi a favore delle Nuove Iniziative D’Impresa, attraverso un contributo a fondo perduto e un prestito rimborsabile, per agevolare l’autoimpiego di persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro.

PROMOZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI EUROPEI

Bando europeo a sostegno di azioni di informazione e promozione dei prodotti agricoli europei per progetti che rafforzino la competitività del settore agricolo, la consapevolezza dei consumatori e il riconoscimento