PREMIO HORIZON PER UN MIGLIORE USO DEGLI ANTIBIOTICI

Premio di 1 milione di euro per un test diagnostico per combattere la resistenza agli antibiotici.

Scadenza: 17 agosto 2016

Programma HORIZON 2020 – SFIDE SOCIALI
Settore di intervento La Commissione europea lancia un premio di 1 milione di euro per sviluppare un test rapido di diagnosi che riduca l’uso di antibiotici in modo sicuro per i pazienti con infezioni del tratto respiratorio superiore. Questo ambito include faringiti, sinusiti, otiti e bronchiti. Con un tale test, i medici dovranno essere in grado di sapere rapidamente se i pazienti con infezioni del tratto respiratorio superiore (come il comune raffreddore, bronchite e otiti) possono essere trattati in modo sicuro senza antibiotici.
Obiettivi   Ridurre l’uso non necessario di antibiotici in caso di infezioni del tratto respiratorio superiore e la comparsa di organismi resistenti agli antibiotici;Ridurre i costi e gli effetti collaterali legati all’utilizzo di antibiotici;

• Consentire agli operatori sanitari di prendere rapide decisioni nella gestione delle infezioni del tratto respiratorio superiore e di facilitare la decisione del medico di non prescrivere antibiotici in caso di infezioni virali e per facilitare l’accettazione dei pazienti a non prendere antibiotici per le infezioni virali;

• Affrontare la questione della sanità diffusa ed efficace per le infezioni respiratorie: l’invecchiamento della popolazione, la resistenza agli antibiotici e l’aumento dei costi di assistenza sanitaria fanno di questo un problema particolarmente impegnativo.

Soggetti beneficiari  Il concorso é aperto a qualsiasi persona singola o persona giuridica o gruppi di soggetti giuridici stabiliti negli Stati membri dell’UE o Paesi associati al programma Horizone2020
Entità del contributo Budget totale della call: 1.000.000 €
Criteri di Aggiudicazione Il bando offre una ricompensa in denaro a chiunque possa più efficacemente rispondere ad una sfida definita con una soluzione innovativa. Lascia ai candidati totale libertà di trovare la soluzione più promettente ed efficace, sia da parte di un ricercatore esperto nel campo che da un newcomer innovativo.

-Il test rapido di diagnosi (Point of care) può essere parte di un approccio che comprende parametri /algoritmi clinici ma non può essere limitato a questi.

-Riguardo alla potenzialitá di ridurre l’uso di antibiotici e l’entità della riduzione i candidati dovrebbero includere una robusta stima del ricorso agli antibiotici che sarebbe evitato in caso di infezioni del tratto respiratorio superiore come conseguenza dell’applicazione di questo test;

– Riguardo a precisione e sicurezza: i candidati dovrebbero fornire un’analisi dei rischi / benefici sul dare o meno antibiotici in caso di infezioni delle alte vie respiratorie in base al risultato di questo test. Il test dovrebbe identificare con alta precisione i pazienti che possono tranquillamente essere gestiti senza antibiotici.
La precisione e la sicurezza della soluzione devono essere confermate da una convalida appropriata. La convalida deve essere stata eseguita in una ricerca clinica o di laboratorio di routine utilizzando un numero campione di pazienti che è giustificato statisticamente. Il rapporto di convalida deve includere dettagli sul numero campione di pazienti, il numero di obiettivi / patogeni / marcatori analizzati per campione, strategia di randomizzazione, sensibilità e specificità, esiti sotto condizioni “reali” e se (e quanti) i campioni sono stati analizzati in parallelo. Le differenze di genere dovrebbero essere prese in considerazione. La validazione deve dimostrare una sensibilità e specificità che supporta l’uso del test per ridurre l’uso di antibiotici in modo sicuro in pazienti con infezioni del tratto respiratorio superiore. Il test dovrebbe essere pronto per l’uso al momento della presentazione della domanda: come minimo, un dispositivo di lavoro o un metodo di dimostrazione dovrebbero esistere e che sono adatti per la distribuzione di siti di prova (cioè accettabili per un produttore su larga scala, per il beta-testing e quindi di mercato).

– Il test dovrà essere di facile uso, rapido e a basso costo per gli operatori sanitari e non minimamente invasivo per i pazienti

Presentazione della domanda

 Il termine per la presentazione delle candidature è 17 agosto 2016.
Modalitá di presentazione della domanda  Le proposte devono essere presentate on-line tramite il servizio di presentazione elettronica del Portale dei partecipanti e prima della scadenza dell’invito, utilizzando il servizio on-line http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/topics/14060-hoa-01-2015.html#tab3

 

You might also like

PROMOZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI EUROPEI

Bando europeo a sostegno di azioni di informazione e promozione dei prodotti agricoli europei per progetti che rafforzino la competitività del settore agricolo, la consapevolezza dei consumatori e il riconoscimento

PROGRAMMA UE PER LA SALUTE 2016

Programma per progetti ambiziosi a livello comunitario in ambito di promozione della salute dei cittadini europei. Scadenza: 2 giugno 2016. Ambito territoriale: Europeo 

STRUMENTO PER LE PMI 2016-17

Strumento di agevolazione europeo per sostenere progetti innovativi delle PMI, a partire dallo studio di fattibilitá fino alla commercializzazione dell’innovazione. Scadenza: non c’é una scadenza vera e propria del programma