PROGRAMMA UE PER LA SALUTE 2016

Programma per progetti ambiziosi a livello comunitario in ambito di promozione della salute dei cittadini europei.

Scadenza: 2 giugno 2016.

Ambito territoriale: Europeo 

Programma TERZO PROGRAMMA DI AZIONE COMUNITARIA NEL SETTORE DELLA SALUTE
Settore di intervento Promuovere la salute dei cittadini dell’Unione, prevenire le malattie e le gravi minacce sanitarie, promuovere ambienti favorevoli a stili di vita sani, individuare e diffondere l’adozione di buone pratiche e di prevenzione affrontando i fattori di rischio chiave correlati allo stile di vita, facilitare l’accesso ad una migliore e più sicura l’assistenza sanitaria.
Soggetti beneficiari Possono partecipare organizzazioni aventi personalità giuridica, comprese autorità pubbliche, enti del settore pubblico, in particolare istituti di ricerca e sanitari, università, istituti d’istruzione superiore e organizzazioni non governative sia come proponente di un progetto che in qualità di partner.
Entità del contributo Il budget totale stanziato per questa call e di 13.000.000 di euro. Il contributo al progetto é calcolato sulla base dei costi ammissibili sostenuti.
Il tasso massimo di cofinanziamento UE è del 60%. Tuttavia, questo può essere fino al 80% per progetti considerati di utilità eccezionale.
Il budget indicativo per progetto, in base alla tematica affrontata, va dai 500.000 euro ai 4.500.000 di euro, quindi presuppone progetti di una certa dimensione e impatto.
Tipologie di azioni ammissibili
  • Salute dei migranti: sviluppo di modelli per l’accesso ad un sistema sanitario equo per i migranti e i rifugiati vulnerabili, attraverso la diffusione di buone pratiche nella prestazione di cure.
  • Riduzione del consumo di alcool tra i minori: promuovere la raccolta di conoscenze, nuovi metodi e strumenti e scambio delle migliori pratiche di misure per la riduzione del consumo e il consumo eccessivo episodico,
  • Impedire l’uso illecito di droghe: promuovere la raccolta di conoscenze, nuovi metodi e strumenti e scambio delle migliori pratiche in linea con gli standard minimi di qualità nella riduzione della domanda di droga.
  • Malattie croniche: Identificare, sviluppare e mettere in pratica misure per prevenire e gestire le malattie croniche affrontando i maggiori fattori di rischio ma anche e migliorando le tecnologie.
  • Malattie rare: sviluppo di nuovi registri sulle malattie rare basati sui registri esistenti negli Stati Membri al fine di aumentare la conoscenza delle malattie rare e sviluppare ricerche cliniche.
  • Selezione e protezione dei donatori: aumentare la sicurezza delle donazioni e applicazioni cliniche ottimizzando le procedure di selezione e protezioni dei donatori incluso informazioni sulla loro storia medica e comportamentale.
Modalitá e data di presentazione della domanda Le domande vanno presentate esclusivamente in formato elettronico, entro il 2 giugno 2016 all’agenzia CHAFEA, creando innanzitutto un account personale (il c.d ECAS account) sul portale del partecipante.
Per ogni informazione contattare l’indirizzo email CHAFEA-AGRI-CALLS@ec.europa.eu.
Tutte le domande sulla call sono disponibili al seguente link http://ec.europa.eu/chafea/health/faq.html
Tutte le informazioni generali a questo link

Scheda sintetica
Scheda informativa_it

You might also like

INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO DELLE RETI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Sostenere l’efficienza energetica, la gestione intelligente dell’energia e l’uso dell’energia rinnovabile nelle infrastrutture pubbliche, compresi gli edifici pubblici, e nel settore dell’edilizia abitativa. Scadenza: procedura a sportello Ambito territoriale: Regione Calabria.

CREATIVE CLUSTERS – BENI CULTURALI E TURISMO DELLA CITTA’ DI POMPEI

Avviso di selezione di idee innovative nel settore dei beni culturali della città di Pompei. Scadenza: 5 ottobre 2015 Ambito territoriale: Regione Campania Promotore Sviluppo Campania Settore di intervento “Creative Clusters

SOSTEGNO A PROGRAMMI PER START-UP INNOVATIVE

Sostegno alla realizzazione di programmi di animazione e scouting, idea generation e accelerazione di start-up innovative. Scadenza: 24 maggio 2016. Ambito territoriale: regione Campania