STRUMENTO PER LE PMI 2016-17

STRUMENTO PER LE PMI 2016-17

Strumento di agevolazione europeo per sostenere progetti innovativi delle PMI, a partire dallo studio di fattibilitá fino alla commercializzazione dell’innovazione.
Scadenza: non c’é una scadenza vera e propria del programma che é sempre operativo, sono previsti quattro cut off intermedi annuali.

Programma SME INSTRUMENT – HORIZON2020
Settore di intervento Supporto all’innovazione delle PMI europee in tutte le sue forme: sviluppo e applicazione di tecnologie, nuovi modelli di business e di organizzazione per raggiungere nuovi mercati e crescere rapidamente.
Soggetti beneficiari Tutte le PMI, con sede stabilita in uno Stato Membro, o in uno Stato associato al programma Horizon 2020, orientate all’internazionalizzazione e in grado di sviluppare un progetto di eccellenza nel campo dell’innovazione ad elevato impatto economico.
Altri partner possono essere coinvolti nel progetto, come enti di ricerca o imprese più grandi, non è necessario alcun partenariato internazionale.
Entità del contributo Il budget totale a disposizione per il periodo 2016-17 é circa 730.000.000 di euro
– Contributo di 50 mila euro a fondo perduto, forfettari per lo sviluppo di uno studio di fattibilità dell’idea progettuale in cui sia un minimo di ricerca applicata;
– Contributo del 70% (in casi eccezionali del 100%) a fondo perduto (per progetti di massimo 2.000.000 di euro)
– Assistenza, tutoraggio e intermediazione per le opportunità di mercato
Tipologie di azioni ammissibili Lo Strumento per le PMI si articola in tre fasi, che coprono l’intero ciclo di innovazione, senza alcun obbligo per i richiedenti di coprire tutte le fasi:
Fase 1 – Studio di fattibilità
Esaminare la fattibilità scientifica o tecnica e il potenziale commerciale di una idea nuova, con livello di tecnologia TRL minimo 6, al fine di sviluppare un progetto di innovazione. Durata massima 6 mesi.
Fase 2 – Innovazione
Realizzare progetti sviluppati durante la fase 1 o che hanno già una sperimentazione antecedente per il lancio dell’innovazione sul mercato. Durata da 12 a 24 mesi
Fase 3 – Commercializzazione
Promozione e commercializzazione della soluzione innovativa, sviluppo del networking.
I temi ammessi sono:

– Innovazione delle ICT
– Nanotecnologie e tecnologie avanzate per la produzione e materiali
– Biotecnologie
– Ricerca e sviluppo spaziale
– ICT per la salute, il benessere e l’invecchiamento in salute
– Agricoltura, silvicoltura e agroalimentare sostenibili e competitivi
– Crescita Blu
– Efficienza energetica e a bassa emissione di carbonio
– Trasporti e mobilità
– Clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prime
– Modelli innovativi di business delle PMI
– Ricerca e sviluppo nella sicurezza
Elenco completo al seguente link: BANDI APERTI
Data di presentazione della domanda Le domande di finanziamento possono essere presentate in qualsiasi momento, ma la valutazione dei progetti è programmata secondo quattro scadenze annuali, che per il 2016-17 per la Fase 1 sono:
Febbraio
– Maggio
– Settembre
– Novembre
Le scadenze 2016-17 per la Fase 2 sono:
– Febbraio
– Aprile
– Giugno
– Ottobre

Modalitá di presentazione della domanda

Per scegliere quale bando e quale topic corrisponda all’idea progettuale e per avviare la procedura di presentazione della domanda consultare i supporti e guide fornite dagli organismi preposti, come:
Enterprise Europe Network (EEN) http://een.ec.europa.eu/about/branches/?Country=IT
Punti di Contatto Nazionale (NCP) http://www.apre.it/ricerca-europea/horizon-2020/industrial-technologies/innovation-in-smes/contatti/
   

Scarica qui la scheda dettagliata
H2020-SME-Intrument-infographic

You might also like

INCENTIVI ALLE PMI

Contributi, sotto forma di garanzia reale e contributo in conto interessi, destinati a piccoli e medi imprenditori per nuovi investimenti Scadenza: 31 dicembre 2016 Ambito territoriale: Nazionale

Agevolazioni per Nuove Iniziative D’Impresa – NIDI

Fondi a favore delle Nuove Iniziative D’Impresa, attraverso un contributo a fondo perduto e un prestito rimborsabile, per agevolare l’autoimpiego di persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro.

AUTOIMPRENDITORIALITA’

Incentivi per l’avvio di attivitá imprenditoriali di micro e piccola dimensione. Scadenza: misura a sportello, valida fino ad esaurimento risorse. Ambito territoriale: nazionale